Welcome to my blog :)

rss

mercoledì 15 novembre 2017

Utopie di un cuore glitterosamente poligamico. Maria Valentina Mancosu e Davide Morone vi esortano a non arrendervi mai!

https://steemit.com/lifemeditation/@glitter1976/quando-i-personaggi-di-carta-ci-danno-voce
 
Su Steemit io e Davide Morone, psichiatra protagonista del romanzo di Annamaria Bortolan I colori dell'autunno, vi esortiamo a non arrendervi mai.
Cliccare sulla foto del post per accedere al contenuto di interesse.
Chi lo desiderasse potrà iscriversi a Steemit per votare quelli fra i miei scritti che avrà gradito mentre, chi volesse acquistare I colori dell'autunno, lo troverà al seguente link:
 
 
(Utopie di un cuore glitterosamente poligamico)

domenica 12 novembre 2017

Utopie di un cuore glitterosamente poligamico: Buon compleanno imperatore!

https://steemit.com/buoncompleannoimperatore/@glitter1976/oggi-si-compie-buon-compleanno-imperatore

Utopie di un cuore glitterosamente poligamico e Maria Valentina Mancosu augurano buon compleanno a un imperatore.

Chi avesse interesse a leggere clicchi sulla foto di questo post

(Utopie di un cuore glitterosamente poligamico)

sabato 28 ottobre 2017

Maria Valentina Mancosu: vi racconto del momento in cui una persona sconosciuta, facendosi un kolossal nella testa, mi scambia per una del kgb e mi dice di avermi segnalata alla polizia postale




Di cose singolari sui social ne capitano a chiunque.

Si va dai playboy da strapazzo che fanno di Messenger canale privilegiato di conquista, a coloro che osano addirittura rivolgere aggressioni sessuali di tipo verbale a bacheca aperta.

So bene di cosa parlo: ho sperimentato questo tipo di comportamenti sulla mia pelle.

La cosa più ASSURDA è capitata ieri e ve la racconto.


Mi son trovata a raccontare in via del tutto generale di alcuni torti DA ME SUBITI, RIPETO SUBITI E NON COMMESSI nel web.

Appena un giorno dopo, ho salutato il mio interlocutore con un  “buon pomeriggio meraviglia, come sta?”, con intenti esclusivamente sociali, ma nel momento in cui mi sono resa conto che la persona esigeva distacco, ho subito chiarito che non intendevo nulla di male e che quello, per quanto particolare potesse sembrare, era solo il mio  linguaggio e, soprattutto, essendo sgradita avrei evitato di dimostrare considerazione e normale interesse sociale.

Per il fatto che quei giorni era aperta anche LA PAGINA REALE di un mio familiare, dove vengono caricati normalissimi video Youtube, il mio interlocutore si convince che io sia una che crea profili fake o peggio una del KGB iscritta ai social per spiare i gruppi.

Quindi il mio interlocutore che fa? MI SCRIVE PER DIRMI CHE IL PROFILO CHE LUI CREDE FALSO E’ STATO SEGNALATO NIENTEPOPODIMENOCHE’ ALLA POLIZIA POSTALE.

MA STIAMO SCHERZANDO? Credo che coloro che non ci conoscono personalmente non possano permettersi di compiere azioni  così gravi basandosi su quelle CHE SEMBRANO ESSERE PURE FANTASTICHERIE PARANOIDI, vi pare?

La questione è un’altra: OGGI LE PERSONE SI ISCRIVONO AI SOCIAL PER ERGERE MURI E COLTIVARE LE PIANTINE DELLA DIFFIDENZA.

ATTENZIONE A DIMOSTRARVI EDUCATI, AL GIORNO D’OGGI!  SEMBRA INCREDIBILE MA POTRESTE RITROVARVI L’ESERCITO A CASA...

(Utopie di un cuore glitterosamente poligamico)







lunedì 23 ottobre 2017

Utopie di un cuore glitterosamente poligamico: Lettera a una persona buona, che s'è lasciata sfuggire un'uscita puramente deficiente




Per quanto sia abituata a portare rispetto ai pensieri altrui, non posso non rendermi conto che, qualche volta, e forse anche più di qualche, le nostre povere orecchie ascoltano l’inascoltabile.

E’ capitato anche a me: una persona buona e gentile, mi ha detto papale papale che la mia vita da tetraparetica non sarebbe vita.

Sul serio? Io che da irriducibile sognatrice mi sveglio ogni mattina gongolante di felicità, io che, anziché condannarmi alla rassegnazione, ho preferito intingere il mio essere in uno stato perennemente trasognato con la stessa disinvoltura con la quale si immergono nel tè i biscotti alla cannella, non me ne ero proprio accorta.

Non ne ho proprio il tempo. Son troppo impegnata a sintonizzarmi con la vita e a restarvi connessa. Son troppo abituata a godermi i miei giorni e a spassarmela alla grande. Son troppo presa a vivere per come vorrei, attorniata da coloro che amo a dispetto delle mie ossa mischiate male. Non mi importa davvero che il libretto con le istruzioni del mio rimontaggio sia stato buttato via e siano stati irrimediabilmente smarriti alcuni  pezzi.

Io son qui che vivo, nonostante siano tanti quelli come te, quelli che, potendo contare su un corpo super efficiente, ogni tanto, non intenzionalmente, si lasciano sfuggire, diciamolo pure, un’uscita puramente deficiente.

Io son qui che vivo e scorro come lava sul mondo. Io son qui che vivo e, come tutti, rido e piango. Non piango  le sorti dei poveri storpi come me, non compatisco quelli che alcuni normodotati considerano figli di un Dio minore. Io non compatisco. Io piango di commozione, felicità. Piango di gratitudine. Consapevole di quanto il mio corpo sia niente, io, Maria, mi faccio sorriso.

Sorrido della vita e delle convinzioni di chi crede d'avere una vita migliore di quella d'altri.

Che mai venga meno la voglia di vivere.

Questo l’augurio rivolto a chi mi considera alla stregua di uno zombie.

Con affetto,

Maria Valentina Mancosu




mercoledì 11 ottobre 2017

Utopie di un cuore glitterosamente poligamico: su Steemit i social, luoghi autoreferenziali per eccellenza!





Su Steemit si parla di social, luoghi autoreferenziali per eccellenza.
SEGUITE IL LNK SOTTOSTANTE:

https://steemit.com/autoreferenzialita/@glitter1976/i-social-luoghi-autoreferenziali-per-eccellenza

(Utopie di un cuore glitterosamente poligamico)

martedì 10 ottobre 2017

Utopie di un cuore glitterosamente poligamico. Maria Valentina Mancosu: su Steemit confesso il mio desiderio del Moebius proibito

https://steemit.com/moebiusproibito/@glitter1976/avrei-voluto-leggere-il-moebius-proibito

Su Steemit vi racconto il mio desiderio del Moebius proibito.
CLICCARE SUL LINK  SOTTOSTANTE PER ACCEDERE AL CONTENUTO:
 
 
(Utopie di un cuore glitterosamente poligamico)
 

sabato 7 ottobre 2017

Utopie di un cuore glitterosamente poligamico: I siti che promettono Pianeti e Lune



 
Il post odierno del blog Utopie di un cuore glitterosamente poligamico è dedicato ai tanti siti che promettono Pianeti e Lune.
 
Bisogna dirlo, non son tutti così: anche se non si arriverà mai alla conquista dell’Universo, ve ne sono che non tradiscono le aspettative, lasciando i consumatori tutto sommato soddisfatti. Ma si sà, non è tutto oro quel che luccica… e, nel mare magno di internet, le grandi opportunità, purtroppo più spesso di quel che si crede, si rivelano essere nient’altro che un miraggio.
 
Avete presente il memorabile Roy Batty di Blade Runner? Quello della famosa battuta ho  visto cose che voi umani non potreste neanche immaginare?
 
Se ne vedono di cose incredibili nel web, oh se se ne vedono!
 
La dinamica più singolare e fastidiosa è quella delle piattaforme web che adottano il sistema delle leggi “ad personam”: Ma come, direte voi? Gli iscritti a un qualsivoglia sito non dovrebbero ricevere lo stesso trattamento? Di solito è così, in alcuni casi, NO!
 
Ad esempio, se A dice una cosa giusta godrà di grande considerazione e della protezione del Padre eterno, se la dice B viene cacciato istantaneamente senza poter fare niente… SOGNI DI GLORIA ADIOS! DISINTEGRATI DA UNA METEORA DI FUOCO ... com’è? direte voi… E’, SIGNORI E!


E’ tutta una questione di lingue che LECCANO LE MANI DEL CREATORE DIO PADRE ONNIPOTENTE, SPARLANO E, PER BISOGNO, TACCIONO IRREGOLARITA’ PIU’ O MENO GRAVI…


Per concludere vi faccio una raccomandazione importante: PONETE ESTREMA ATTENZIONE A ISCRIVERVI NEI SITI GIUSTI!
 
(Utopie di un cuore glitterosamente poligamico)