Welcome to my blog :)

rss

lunedì 30 luglio 2018

Utopie di un cuore glitterosamente poligamico: La prima volta? Facciamocela raccontare dalla sessuologa Monica cappello


La prima volta arriva, trovandoci ansiosi, timorosi di ciò che potrà accadere.

Mille, incertezze, tentennamenti, titubanze ci prendono, assalgon le membra desiderose, vogliose di concedersi alla persona prescelta…
le insicurezze, le paure si dissolvono gradualmente cedendo il passo a gemme di passione che matureranno col tempo, l’esperienza cresce nel percorrere man mano il sentiero dell’intima reciproca conoscenza.

Si arriva all’appagamento sessuale  guadando fra mille peripezie sentimentali ed emotive…


Il racconto breve La prima volta, scritto da Monica Cappello, ha ispirato i pensieri e fatto battere il mio cuore di emozioni importanti, perciò consiglio caldamente la lettura dei suoi Brevi racconti erotici. Chi desiderasse acquistarli segua il link sottostante:




(Utopie di un  cuore glitterosamente poligamico)

venerdì 27 luglio 2018

Maria Valentina Mancosu: Alex Deroma. Il Dio di platino depositario dei segreti del mio cuore

© Alex Deroma

Il dialogo fra me e il make up artist Alex Deroma è cominciato in un social notissimo.

Sono stata invitata a una sua diretta da una cara amica. Lei e Alex sono testimonial Younique, prestigioso brand di cosmetica che fa della lotta alla violenza sulle donne la propria mission.

Considerando il maquillage come l’esperienza più democratica il make up maschile ha sempre un posto privilegiato nel mio cuore.

La passione viscerale per l’uomo truccato origina nell’adolescenza.

Sono stata una teen ager come tante; innamorata di Miguel Bosé come una marea di altre. Erano i tacchi a spillo che lui, maschio, indossava nell’omonimo film ad incantarmi, NON la sua faccia pulita, mi stregava quel suo chignon biondo platino, lo amavo, Miguel, in quelle vesti femminili che accentuavano il suo fascino,  il suo sex appeal, la sua mascolinità.

Quella traccia di memoria si fa oggi fiamma viva e ardente  in Alex Deroma, Dio di platino depositario dei segreti del mio cuore. Per il suo tramite  Yin e  Yang svelano il volto della perfezione.


I diritti sulla foto del post appartengono a Alex Deroma, il contenuto del post è stato scritto da Maria Valentina Mancosu.


(Utopie di un cuore glitterosamente poligamico)







lunedì 18 giugno 2018

Maria Valentina Mancosu: Lasciateci vivere a porti aperti!



Utopie di un cuore glitterosamente poligamico vi invita a firmare la petizione rivolta a Danilo Toninelli, ministro delle infrastrutture e dei trasporti dell’attuale governo.

Per apporre la propria firma si segua il link sottostante:


L’accoglienza è dovere morale e istituzionale, combattiamo insieme la xenofobia cancrena dell’umanità!

(Utopie di un cuore glitterosamente poligamico)

domenica 17 giugno 2018

Maria Valentina Mancosu: siano stramaledetti i sostenitori dei cattivi governi!



Togliere il bonus della cultura: follia di Bonisoli, ministro della cultura nel governo Conte.



Eccoli i cambiamenti tanto sbandierati dal governo del cambiamento che, ve lo devo dire, a me fa sgomento: siamo tornati  ai tempi gravi in cui i libri venivano gettati al rogo.

Perché in fondo è questo ciò che vuole il governo dello (S)FASCIO, mantenerci incolti e ignoranti per controllarci e averci in suo potere. Tristi scenari di PSICOPATIA POLITICA quelli italiani, dove la classe ascesa al potere sembra avere come esclusivo interesse quello di MANIPOLARE LE MASSE, ostacolando a questo fine lo sviluppo del pensiero e della capacità critica che metterebbero in pericolo le poltrone conquistate con promesse che, si capirà meglio di qui a qualche tempo, NON potranno mantenere...

Stamattina mi sono svegliata e ho pianto lacrime amare a causa di questa demagogia vergognosa e schifosa, la quale toglie ai figli la possibilità di provare a capire il mondo con un libro in mano e la suola delle scarpe sotto ai piedi… perché poi, non serve dire il contrario, di entrambe le cose abbiamo estremo bisogno.

Sia stramaledetto chiunque sostiene, o abbia sostenuto, ogni governo sporco d’intenti e, insieme a loro, chi NON vota  convinto com’è che tanto i politici siano tutti uguali...

(Utopie di un cuore glitterosamente poligamico)

domenica 10 giugno 2018

Maria Valentina Mancosu: andate a votare! Maria Valentina Mancosu: go and vote!


Il mio appello a tutti i cittadini-elettori: andate a votare!

Se una persona con una situazione sanitaria complicata come la mia, grazie a Soccorso Iglesias, riesce a far salva la propria dignità non rinunciando a compiere il proprio dovere civico ed esercitando il proprio diritto al voto, VOI NORMODOTATI NON AVETE NESSUNA SCUSA PER MANCARE A UN APPUNTAMENTO COSI’ IMPORTANTE!

My plea to all citizens-voters: go and vote!

If a person with a complicated health situation like mine, thanks to Soccorso Iglesias, is able to save his dignity by not giving up his civic duty and exercising his right to vote, YOU, ABLE-BODIED, YOU DON'T HAVE EXCUSES TO MISS A SO IMPORTANT APPOINTMENT!

(Utopie di un cuore glitterosamente poligamico)


venerdì 1 giugno 2018

Maria Valentina Mancosu: Fai rinascere il tuo cuore, scegli te stesso!



E’ più frequente di quel che si creda che possa succedere di rimanere intrappolati nelle maglie di relazioni interpersonali che recano ingenti danni psicologici, emotivi e materiali alla vita delle persone coinvolte.

Quella delle relazioni tossiche è una vera e propria emergenza sociale: per affrontarla efficacemente e incisivamente diventa necessario rivolgersi all’aiuto di professionisti altamente qualificati.

Il gruppo Facebook Cuori in rinascita, amministrato con grande competenza e serietà dalla psicologa e psicoterapeuta a orientamento cognitivo-comportamentale Francesca Saccà, offre opportunità uniche a chi desideri rinascere e affrancarsi dalle dipendenze affettive.

La partecipazione a questa splendida realtà è gratuita, per essere ammessi è necessario rispondere a una semplice domanda che spieghi quali sono le motivazioni sottese alla richiesta di adesione.

Cuori in rinascita ha un target di destinazione prescelto: requisito essenziale per farne parte è essere realmente intenzionati ad assumersi la responsabilità della propria crescita.

Le regole da seguire all’interno del gruppo sono poche ma importanti; il rispetto fra gli iscritti è imprescindibile.
I materiali esclusivi, soggetti a copyright, NON possono essere condivisi all’esterno della realtà gruppale.

Cuori in rinascita  è un gruppo dagli standard qualitativi altissimi e si rivolge a chi vuole essere protagonista della propria vita.

Uomini e donne Costruttori di realtà che desiderate vivere da protagonisti, chi fra voi è pronto a iniziare il Viaggio condividendo con me questa magnifica opportunità di crescita?

Il link sottostante vi condurrà a Cuori in rinascita:

https://www.facebook.com/groups/148444542463266/

(Utopie di un cuore glitterosamente poligamico)

mercoledì 23 maggio 2018

Maria Valentina Mancosu: Vi spiego perché, secondo la mia esperienza di lettura, il libro di Sandra Rotondo Non posso avvicinarmi a meno di dieci metri da te, dovrebbe essere ritirato dal commercio




Con questo post vi spiego perché, fatta la mia esperienza di lettura, credo fermamente che il libro di Sandra Rotondo,  Non posso avvicinarmi a meno di dieci metri da te, dovrebbe essere immediatamente ritirato dal commercio.


Chi lo desidera potrà leggere il mio pensiero su Opinioni.it.
(A causa di una semplice svista manca una parola nel corpo dell’opinione, laddove spiego che quell’opera ha ferito profondamente la mia sensibilità di lettrice, mi scuso per l’errore involontario!).


Il concetto che ho voluto esprimere è, comunque, chiarissimo!


Vi invito a leggere seguendo il seguente link:




Chi volesse continuare potrà leggere un'ulteriore espressione del mio pensiero:


Storia dai personaggi insani e innaturali, Non posso avvicinarmi a meno di dieci metri da te  di Sandra Rotondo, che ha ferito profondamente la mia sensibilità di lettrice e che, secondo il mio parere, dovrebbe essere ritirata dal commercio.


Lessi un estratto e parve subito chiaro che quanto veniva raccontato NON rientrava nella mia costellazione di valori ma, contemplando la possibilità che potessi avere frainteso il contenuto dell’opera, decisi di cimentarmi nella lettura.


Purtroppo NON si tratta soltanto della storia d’amore fra una dodicenne e un dicianovenne, già questo, fatto che mi ha lasciata perplessa per usare un eufemismo, ma prima dell’inizio della narrazione vera e propria si può leggere della sensuale innocenza di una meretrice inviolata.


Faccio notare che la bambina all’inizio della storia ha solo tre anni. Il protagonista maschile, una volta cresciuto e diventato un giovane uomo, ricorda la bambina paragonandola a un invitante pasticcino di quelli che fanno venire L’ACQUOLINA IN BOCCA!


Ci si può esprimere nei confronti dei bambini con questi termini?

(Utopie di un cuore glitterosamente poligamico)